Comitato EduChiAmo ha ricevuto richiesta da diverse bandiere politiche di fare delle ipotesi sulle modalità di riapertura dei servizi 0-6. EduChiAmo ritiene fondamentale che la voce dei servizi privati sia coinvolta in una progettazione che deve considerare l’esperienza e la competenza di tutti noi. Il processo di riapertura in sicurezza necessita del dialogo costruttivo fra le competenze necessarie : medico-scientifiche per la sicurezza dei lavoratori e bambini, organizzative ed educative per come poter modificare gli assetti quotidiani e rendere possibile la riapertura a partire anche dalla sostenibilità economica delle nostre piccole imprese. L’obiettivo dei nostri protocolli è che rendano EduChiAmo un interlocutore credibile, le cui competenze tecniche vengano riconosciute necessarie.

Comitato EduChiAmo è contrario ad accelerare i processi di riapertura ed anche per questo motivo darà il suo contributo allo studio di soluzioni praticabili per tutte le strutture da noi rappresentate.

Pubblichiamo qui 2 ipotesi, una elaborata con l’accordo di tutte le Regioni rappresentate dal Comitato; l’altra per la sola Emilia Romagna, presentata ed apprezzata anche dal Prof Patrizio Bianchi, capo della task force governativa preposta a studiare le modalità di apertura delle scuole

Ipotesi Riapertura Comitato EduChiAmo

IPOTESIRIAPERTURA_EMILIAROMAGNA